31 maggio 2014

Rare riprese nella magnifica Grotta di Jeita, Libano


La Grotta di Jeita è un meraviglioso complesso di cavità cristallizzate a 20 km dalla capitale libanese, Beirut. Si snoda per 9 km lungo la Valle di Nahr-al-Kalb, rappresentando così una delle grotte più lunghe del Medio Oriente.

Si tratta di un’attrazione di rara bellezza che è stata fotografata e ripresa in pochissime occasioni, in quanto l’uso di qualsiasi tipo di foto- e video-camera è stata vietata per proteggere i suoi cristalli naturali, che potrebbero danneggiarsi con i flash.


Tuttavia, nel dicembre del 2013, l’atleta olandese Duncan Zuur ha avuto una rara e unica opportunità: quella di poter praticare il wakeboarding (uno sport di recente diffusione che fonde lo sci nautico con lo snowboarding) sulle acque verde-smeraldo, le stalattiti e le stalagmiti di Jeita.

Il risultato è un video che dimostra non solo le abilità atletiche di Zuur, ma che soprattutto porta in vita l’ambiente drammatico e spettacolare della Grotta.

Il video è stato filmato dallo sponsor dell’atleta, la Red Bull, che ha lavorato a stretto contatto con i curatori della Grotta di Jeita, usando speciali tecniche d’illuminazione e attrezzature in grado di proteggere la composizione naturale del complesso.

Nabil Haddad, manager della Grotta, ha detto alla BBC che il video offriva l’opportunità perfetta per risaltare la stupenda natura di Jeita. “Si tratta di una location davvero unica, molto difficile da descrivere a parole. Questa iniziativa rende giustizia alla bellezza del luogo senza danneggiarlo”.

È possibile visitare la Grotta di Jeita da febbraio a dicembre tramite tour a piedi o su barchette a remi.

Nessun commento:

Posta un commento